Apparecchi ortodontici

Gli apparecchi ortodontici sono dispositivi meccanici in grado di applicare forze sui denti per determinarne lo spostamento.

Altre apparecchiature agiscono sulle componenti muscolari  e vengono utilizzate per modulare forze che influenzano la posizione dentale.

Si differenziano in:

  • apparecchi ortodontici fissi (incollate o cementate ai denti o ancorate allo scheletro)
  • apparecchi ortodontici rimovibili (possono essere rimosse dal paziente ).

Possono essere più o meno visibili, più o meno ingombranti, più o meno aggressivi nella forza da applicare. La scelta viene definita in base all’utilizzo che dovrà essere fatto, in accordo con le esigenze di ogni singolo  paziente.

Il progetto e il disegno dell’apparecchiatura, così come le modalità di utilizzo, le attivazioni e la gestione, richiedono la prescrizione dello specialista; la costruzione è demandata al tecnico di laboratorio.